pemf

PEMF Pulsed electromagnetic field

IL TUO BENESSERE PRIMA DI TUTTO

Tutta l'energia è di natura elettromagnetica e nulla accade nel corpo senza uno scambio elettromagnetico tra le cellule. Conosciamo tutti i test dell'elettrocardiogramma (ECG) e dell'elettroencefalogramma (EEG), che misurano rispettivamente l'attività elettromagnetica del cuore e del cervello. L'energia elettromagnetica controlla la nostra chimica biologica.

L'interruzione o l’abbassamento di questa energia nelle cellule, provoca un metabolismo cellulare alterato e se le nostre cellule non sono sane, il nostro corpo non è sano, in tutto o in parte. Grazie ad un particolare anello, il dispositivo Pemf Up produce impulsi elettromagnetici molto brevi ed in grado di attraversare i tessuti biologici fino a 20 cm di profondità’, stimolando sia bioelettricamente che biochimicamente il metabolismo e le funzioni naturali delle cellule.


CHE COS'È UN CAMPO ELETTROMAGNETICO? COSA SONO I PEMF?

Se hai mai tenuto due magneti nelle tue mani, provato a forzarli insieme e sentito una resistenza tra di loro, allora hai sperimentato un campo magnetico. Quel tipo di campo magnetico è prodotto da un magnete statico ed è chiamato campo magnetico statico.

Un campo magnetico variabile (come un campo magnetico che si muove attraverso una bobina) genera un campo elettrico (che guiderebbe una corrente nella bobina). Questo costituisce la base per molti generatori elettrici e motori. Simile al modo in cui un campo magnetico variabile genera un campo elettrico, un campo elettrico variabile genera un campo magnetico. Poiché il campo magnetico viene generato da una corrente elettrica, viene chiamato campo elettromagnetico, un campo fisico prodotto dal movimento di cariche elettriche. 

PEMF sta per Pulsed Electromagnetic Field.

I campi magnetici influenzano il comportamento di qualsiasi altro oggetto carico nelle vicinanze del campo. 

Questa è la base fondamentale per il loro uso terapeutico.

I nostri corpi sono elettrici 

ogni battito cardiaco genera onde elettromagnetiche attraverso i vasi sanguigni del corpo, stimolando i tessuti a livello cellulare. 

I campi magnetici esterni ei normali campi elettrici ed elettromagnetici prodotti dal corpo interagiscono. Quindi, un campo magnetico che attraversa tutto il nostro corpo avrà un effetto elettromagnetico su ciascuna delle nostre 70 trilioni di cellule. Di conseguenza, i campi magnetici agiscono in modo basilare e fondamentale su molecole e tessuti. 

Influiscono sulle funzioni più basilari di tutte le cellule, comprese quelle umane, animali e vegetali.

QUALI SONO ALCUNE FUNZIONI CELLULARI DI BASE E IN CHE MODO I CAMPI elettroMAGNETICI LE FACILITANO?


Alcune delle azioni di base di una cellula sono generare energia, riparare, rigenerarsi e svolgere funzioni specializzate in base al tipo. I campi elettromagnetici aumentano il movimento di ioni ed elettroliti nei tessuti e nei fluidi del corpo. È facile e veloce spostare uno ione o un elettrolita in un organismo vivente usando i campi magnetici. Questo movimento stimola una vasta gamma di azioni chimiche ed elettriche nei tessuti del corpo, aiutandoli a riequilibrarsi o guarire se necessario.

Tutte le cellule hanno bisogno di energia per funzionare. L'energia cellulare richiede ATP (Adenosina Trifosfato) ed è fondamentale per tutte le funzioni cellulari e corporee ed è necessaria per sostenere la vita stessa. L'ATP regola il metabolismo cellulare trasportando energia chimica all'interno delle nostre cellule. Bassi livelli di ATP riducono la capacità di guarire, rigenerarsi o funzionare correttamente e quindidi svolgere qualsiasitipo di lavoro biologico. Attraverso l'aumento del movimento di ioni ed elettroliti, i campi elettromagnetici pulsati aiutano le cellule ad aumentare la loro energia (o "carica") fino al 650%.

Cos'è il PEMF?

I trattamenti con campi elettromagnetici pulsati, meglio conosciuta come PEMF, è un metodo sicuro e naturale per ricaricare letteralmente il tuo corpo in modo che possa percorrere la strada per una salute migliore.

PEMF mira al tuo corpo a livello cellulare per stimolare il metabolismo cellulare e migliorare la tua salute. Numerosi disturbi, malattie e lesioni traggono vantaggio dai trattamenti PEMF. E non ci sono effetti collaterali dannosi.

PEMF è una forma di trattamento completamente sicura e naturale, dimostrata in innumerevoli studi scientifici.


rigenerazione cellulare
  • Indolori
  • Non invasivi
  • Senza effetti collaterali

PEMF

Un campo elettromagnetico (anche PEMF o EM-field) è una quantità fisica prodotta da oggetti caricati elettricamente. I quattro parametri cruciali che definiscono la struttura del segnale esposto sono:
  • Forma d'onda
  • Intensità del campo
  • Frequenza
  • Risonanza

forma d'onda

Onda sinusoidale

onda quadra

onda a dente di sega

intensita' del campo

L'intensità di campo (nota anche come ampiezza o densità di flusso) è una descrizione quantitativa di un campo elettromagnetico che dipende dal flusso e dalla direzione della corrente ea cui è stata assegnata l'unità Tesla (T), in onore di Nikola Tesla, uno scienziato americano di origine serba che è il migliore noto per molti contributi rivoluzionari nel campo dell'elettricità e del magnetismo tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo. "Gauss" è un'unità più vecchia per la densità di flusso, che è ancora utilizzata come standard in diversi paesi del mondo (1 Gauss = 100 microTesla).

I determinanti dell'intensità del campo (ampiezza) sono la lunghezza del filo della bobina magnetica, il suo diametro del filo, il numero di spire (o "avvolgimenti") della bobina e l'intensità della corrente elettrica (Ampere) applicata alla bobina. Insieme alla costante di induzione e alla resistenza fisica specifica del materiale, è possibile calcolare l'intensità del campo (o densità di flusso) di un campo elettromagnetico.


frequenza

Proprio come le nostre cellule possono essere segnalate per svolgere nuove e diverse funzioni mediante la stimolazione con sostanze chimiche (ad es. sostanze nutritive o farmaci), possono anche essere segnalate energeticamente con onde elettromagnetiche. In effetti, alcune funzioni cellulari molto desiderabili sono stimolate in modo più robusto dall'energia che dalla chimica. La buona larghezza di banda delle frequenze elettromagnetiche è scientificamente provata. Queste gamme di frequenze sono chiamate "finestre biologiche". Finché la frequenza erogata rientra in questa finestra, conferirà benefici alla cellula in termini di assunzione di nutrienti, eliminazione dei prodotti di scarto del metabolismo e funzione cellulare complessiva. 

risonanza

La risonanza è un principio che fu scoperto da Galileo Galilei nel 1602 mentre studiava i pendoli. La risonanza è la tendenza di un sistema ad oscillare con la massima ampiezza a determinate frequenze.

Un esempio comune di risonanza è l'altalena del parco giochi, che funge da pendolo.

PEMF PULSED ELECTROMAGNETIC FIELD

La frequenza del campo elettromagnetico viene misurata in cicli al secondo (Hertz, abbreviato Hz). La frequenza è legata alla lunghezza d'onda . La maggior parte dei sistemi PEMF utilizza basse frequenze e lunghezze d'onda lunghe, da 1 Hz fino a 10.000 Hz circa, sebbene alcuni sistemi producano frequenze superiori a questa. I campi magnetici a frequenza estremamente bassa (ELF) sono quelli con una frequenza pari o inferiore a 3.000 Hz.

IL CAMPO ELETTROMAGNETICO DEL NOSTRO ORGANISMO


Anche noi uomini siamo "essere di informazione", siamo costituiti da un'anatomia non solo materica ma anche sottile: il corpo energetico. I flussi di energia sottile sono il punto di partenza di molti metodi terapeutici. Anche la Medicina moderna è ha conoscenza dei molteplici flussi energetici che attraversano il corpo: misura le correnti cerebrali, e sappiamo che cuore e cellule emettono impulsi e tutto il nostro corpo emana un campo elettromagnetico misurabile.

Contattaci

 
Indirizzo

Via Bruno Maderna, 7 TORRE EVA - 8° Floor - UFFICIO 84

Italia

30174

Italia

 
E-mail
 
Telefono

le nostre certificazioni